Come possiamo eliminare i punti neri?

I comedoni sono un inestetismo della pelle che si presenta su naso, fronte e mento (zona T) di tanti ragazzi e ragazze di qualsiasi età. Grazie a questi consigli, potrai rimediare a questo fastidioso problema!

Per molte persone è una guerra aperta che combatte da sempre e spesso non riesce a trovare una soluzione definitiva. Grazie ad alcuni rimedi efficaci, che ho imparato nel corso degli anni lungo la mia lotta contro i comedoni, anche tu potrai risolvere il problema.

Se vuoi sapere quali sono le 9 soluzioni più efficaci per togliere i punti neri, continua la lettura del post!

In questo articolo, voglio condividere con te tutti i segreti che ho acquisito nel corso della mia esperienza contro il nostro nemico in comune, sto parlando proprio dei punti neri.

Ovviamente c’è chi è più predisposto rispetto ad altri a incorrere in questo problema ma non devi abbatterti perchè, con tenacia e costanza, e grazie all’aiuto dei miei rimedi e dei migliori prodotti in circolazione che ti consiglierò personalmente, tornerai ad avere la pelle liscia, morbida e libera da ogni impurità!

Ma quando è il momento migliore per eliminare i punti neri?

Prima di svelarti come eliminare i punti neri, devi sapere che è importante anche il momento in cui scegli di rimuovere i punti neri con il “fai da te”.

Se proverai a far fuoriuscire i comedoni dopo esserti struccata, o dopo esserti lavata con l’acqua micellare, il tonico ecc. non otterrai buoni risultati.

Poichè tutti i prodotti destinati alla detersione del viso hanno un effetto restringente sui pori della pelle per renderla liscia e compatta (effetto momentaneo), non esiste momento più sbagliato per la rimozione; così facendo i punti neri non si sposteranno di una virgola.

Quindi il mio consiglio, è di provare a rimuoverli subito dopo aver fatto la doccia. Dato che, grazie al calore del vapore, i pori della pelle tendono a dilatarsi, sarà più facile rimuovere i punti neri.

Anche dopo l’applicazione di una maschera purificante, è un ottimo momento per la rimozione dei comedoni.

Se vuoi sapere quali sono le 9 soluzioni più efficaci, continua la lettura del post!

1. Cerottini per Punti neri

Uno dei miei rimedi preferiti, per essere impeccabile anche quando mi riduco all’ultimo minuto ed eliminare i punti neri velocemente, sono queste particolari “strisce” adesive, che riescono letteralmente a svuotare i pori della pelle dalle impurità.

Secondo la mia personale esperienza, i cerottini specifici per la rimozione dei punti neri sono molto efficaci! Gli uso spesso, infatti ne acquisto sempre in grandi quantità per non rimanere mai senza, utili anche quando viaggio per essere sempre al top!

I miei preferiti sono senza dubbio i Biorè Ultra Deep Cleansing Pore Strips che puoi trovare tranquillamente su Amazon. Ho provato svariate marche ma questi sono veramente imbattibili.

La qualità gioca un ruolo molto importante, quindi bisogna stare attenti alla scelta dei cerottini per punti neri, perchè non sono tutti uguali: l’efficacia varia da marca a marca, quindi affidati ai miei consigli per evitare inutili spese.

Un altro errore che commettono in tanti è proprio nell’applicazione: se sbagli e non utilizzi i cerotti nel modo giusto, saranno totalmente inutili e dovrai gettarli via!

Bisogna fare attenzione alle istruzioni e leggerle attentamente, perché i cerotti non sono tutti uguali, e il metodo di applicazione varia per ogni marca e tipologia.

Solitamente vanno bagnati prima di essere applicati, oppure va bagnata la zona in cui andrai ad posizionarli, facendo attenzione a non bagnare il cerotto, e cercando di tenere le mani ben asciutte.

Se avrai acquistato un prodotto di qualità, te ne accorgerai subito perché, una volta rimossi dal viso, rimuoveranno circa il 40% dei punti neri presenti in quella zona; inoltre apriranno per bene i pori, permettendoti di eliminare i restanti.

Questi cerotti sono veramente ottimi per chi soffre particolarmente di punti neri sul naso!

Acquistali su Amazon al prezzo più basso in circolazione! 

2. Pinzetta leva comedoni

Se hai optato per il metodo fai da te, potresti provare con l’ausilio di un apparecchio metallico chiamato estrattore di comedoni; usato anche dalle estetiste, è un attrezzo specifico per eliminare i punti neri.

L’importante è prestare molta attenzione e, se possibile, farsi aiutare da qualcuno. Ricorda di procedere con la rimozione sempre dopo un bagno caldo o una doccia, così i pori saranno ben dilatati e l’operazione risulterà molto più facile.

Se non te la senti di usare questo strumento, vanno bene anche i bastoncini di cotone (cotton fioc), però fai attenzione a scegliere quelli morbidi e con la testina larga. Quelli classici hanno la punta rigida e sono troppo appuntiti; potrebbero provocare ferite e creare quelle fastidiosissime pellicine.

Se non riesci subito nell’operazione lascia stare o cambia metodo, altrimenti rischierai di peggiorare la situazione e trasformare il punto nero in un terribile brufolo infiammato.

Essendo uno strumento professionale, i negozi di cosmetici lo propongono a un prezzo di vendita decisamente elevato, quindi ti consiglio vivamente di acquistarla su Amazon al minor prezzo in circolazione.

SCOPRI LE PINZETTE MIGLIORI LEVA COMEDONI PIÙ VENDUTE SU AMAZON

Se vuoi più dettagli, informazioni e consigli su come schiacciare i punti neri leggi l’articolo: Schiacciare i punti neri: come fare, consigli e indicazioni

3. Non dormire con il Makeup

Lo so, alla fine delle tue giornate, toglierti il trucco è l’ultima cosa che vorresti fare. Però devi sapere che andare a letto con il makeup, anche con uno non comedogeno, può ostruire i pori, e rischiare di peggiorare drasticamente la situazione!

Sono anche queste piccole cose, come avere delle corrette abitudini, giorno per giorno, che ti permetteranno di eliminare i punti neri!

Il mio consiglio è quindi quello di rimuovere tutte le sere il trucco prima di andare a dormire con un prodotto struccante, così permetterai alla pelle di respirare, ed evitare così anche possibili irritazioni alla pelle e agli occhi.

Soprattutto, per chi ha la pelle particolarmente grassa, deve porre particolare attenzione perché alcuni prodotti di makeup, a volte possono solo peggiorare la situazione!

Puoi acquistare prodotti struccanti, acqua micellare e quant’altro su Amazon, che ne è ampiamente fornito.

SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER LA PULIZIA DEL VISO PIÙ VENDUTI SU AMAZON

Se anche tu, soffri costantemente di punti neri, scopri cosa non fare assolutamente per aggravare la situazione in questo articolo: Punti neri: 6 errori da evitare assolutamente

Ecco un video della Dottoressa Tina Pallotta, che spiega come eseguire un accurata pulizia del viso passo dopo passo!

Ti sta piacendo questo articolo? Condividilo su Facebook, e fai sapere a tutti quali sono i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri!

4. Maschera per punti neri

Secondo la mia esperienza, le maschere purificanti sono sicuramente uno dei rimedi più efficaci per eliminare i punti neri, perchè apportano risultati visibili senza spendere una fortuna e senza ricorrere a costosi trattamenti da dermatologi o estetiste.

Un consiglio che posso dare, rivolto a chi ha la pelle particolarmente secca, è quello di applicare la maschera solo nei punti in cui serve; così facendo andremo a sprecare anche meno prodotto, e risparmiare soldi.

Lasciamelo dire: ho provato black mask di tantissime marche, e sprecato tanti soldi in prodotti che non mi hanno mai dato i risultati che speravo!

Ma grazie al consiglio di una cara amica, ho trovato finalmente una maschera veramente efficace che si chiama Bioness Black Mask, ed è stata una rivoluzione fin da subito.

Dopo averla testata a fondo, per parecchio tempo, si è rivelato un prodotto veramente valido, a differenza di quelli che puoi trovare nei negozi di cosmetici oppure online, che spesso e volentieri sono importate da qualche paese senza restrizioni nell’utilizzo di agenti chimici e possono contenere componenti dannosi per la nostra pelle e il nostro organismo: oltre a non essere affatto efficaci, vanno a seccare la pelle ulteriormente.

La Bioness Black Mask è 100% Made in Italy ed è una maschera per il viso specifica per i punti neri che utilizza il metodo peel-off. L’azione principale della maschera è quella di andare a estirpare fino alla radice i comedoni, insediati fino in profondità del nostro viso, e trattenerli con se!

Il trattamento comprende due applicazioni a settimana per 15-20 minuti per un totale di 10 applicazioni, e vedrai la tua pelle non sarà più come prima.

Leggi l’articolo completo per conoscere tutti i segreti e i benefici di questo fantastico prodotto: Bioness Black Mask: la soluzione definitiva? Informazioni, recensioni e dove acquistarla

5. Segui un’alimentazione corretta

I migliori alimenti da assumere per sbarazzarti dei punti neri sono quelli che puoi trovare all’interno di una dieta bilanciata. Secondo molti studi effettuati nel corso degli anni, una dieta corretta e bilanciata composta da frutta, verdura e proteine, può prevenire la formazione dei punti neri.

Fare dei cambiamenti nello stile di vita ed inserire questi alimenti in modo regolare nella propria dieta, migliorerà sicuramente la tua salute e la qualità della tua pelle.

Ma quali alimenti sono particolarmente efficaci contro i punti neri? Eccone alcuni:

  • Alimenti ricchi di vitamina C: questa vitamina è una delle migliori alleate per combattere i punti neri e l’acne; come afferma il National Institute of Health, la vitamina C è in grado di riparare e rigenerare tutti i tessuti del nostro corpo. Inoltre, l’antiossidante aiuta a proteggere la pelle durante la guarigione. Tra i frutti che contengono questa vitamina troviamo lamponi rossi e neri, mirtilli e fragole che fanno parte della famiglia delle bacche. Altri frutti pieni di vitamina C sono ciliegie, mele, mango, papaia, ananas, pere, meloni e gli agrumi come limoni, pompelmi, mandarini o arance. Per quanto riguarda la verdura troviamo i pomodori, alcune varietà di patate, i broccoli, i cavoli, i cavolfiori e verdure a foglia verde. Anche alcune verdura con foglie scure come spinaci, cime di rapa e cavoli hanno grandi quantità di vitamina C.
  • Alimenti ricchi di proteine: sostituire alimenti poco salutari e ad alto indice glicemico, con alimenti ricchi di proteine magre può avere un effetto positivo sulla tua pelle. Inoltre, le proteine aumentano la tua sensazione di pienezza, impedendoti di mangiare troppo ed evitare problemi come l’obesità o l’aumento del peso. Sostituire cibi grassi con quelli magri potrà darti grandi soddisfazioni anche nella lotta contro i punti neri. Tra le fonti di proteine vegetali troviamo i legumi come fagioli, lenticchie, piselli o la soia mentre per quelle animali è consigliato il pollo, tacchino, salmone, aringhe, trote, sardine, sgombro e tonno.
  • Alimenti ricchi di Selenio: secondo il Linus Pauling Institute, il selenio è un minerale molto importante per mantenere in salute la pelle. Questo minerale si trova in molti alimenti, sia di origine animale, sia di origine vegetale. Il selenio è presente specialmente in molluschi come ostriche e vongole, nelle carni rosse, nel pollame e nei pesci. Per quanto riguarda le fonti vegetali troviamo invece tutti i cereali tra cui avena integrale, orzo, riso integrale, farro, crusca di frumento e quinoa. Cerca di consumare questi alimenti per prevenire e sbarazzarti dei punti neri.

6. Spazzole detergenti per la pulizia del viso

Stiamo parlando sicuramente di uno trai metodi più efficaci presenti sul mercato per eliminare i punti neri. Mi riferisco alle spazzole detergenti per la pulizia del viso, che durante gli ultimi anni, hanno avuto un grandissimo successo.

In commercio ne sono comparse di tutte le marche e, dopo averne testate a dozzine, la mia preferita si è rivelata la Clarisonic Mia 2, quella che secondo me è la migliore spazzola come rapporto qualità-prezzo.

Clarisonic è diventata leader nel settore di salute e cura della persona, grazie all’uso di materiali di ottima qualità, e all’esperienza maturata e consolidata negli anni. Dal mio punto di vista, rappresenta la scelta migliore nella categoria di prodotti destinati alla pulizia del viso.

Ricorda che avere cura del proprio viso, rimuovere l’accumulo di cellule morte, effettuare la pulizia dei residui di trucco ed evitare l’esposizione a tutti i fattori ambientali esterni come lo smog, sono tutti dei buoni accorgimenti per evitare la formazione di punti neri, ma non sempre questo basta.

Qui viene in nostro aiuto la spazzola per la pulizia del viso di Clarisonic: dopo neanche un mese di utilizzo noterai subito dei risultati fantastici. Ti basterà utilizzarla una volta al giorno, e nel giro di poco tempo noterai subito che la presenza di punti neri sarà in costante calo.

Grazie alle svariate testine intercambiabili adatte ad ogni tipologia di pelle, potrai liberare i pori e favorire la fuoriuscita delle impurità insediate in profondità.

Piccola e maneggevole, è molto comoda da trasportare, e potrai portarla sempre con te, in vacanza o quando devi allontanarti da casa per qualche giorno, per essere sempre impeccabili in ogni occasione.

Acquistala su Amazon al prezzo più basso del web

Se vuoi più informazioni sulle spazzole, come funzionano e una classifica delle migliori spazzole per la pulizia del viso, per ogni fascia di prezzo, ecco l’articolo completo: Miglior spazzola per la pulizia del viso 2018: quale scegliere?

7. Fare la Sauna

Se ti stai chiedendo come eliminare i punti neri senza spendere soldi, la sauna rimane un’ottima alternativa.

Quest’ultima è un vero e proprio toccasana per la nostra pelle. Le alte temperature permettono ai pori della nostra pelle di dilatarsi e facilitare così la fuoriuscita delle impurità, e di conseguenza l’eliminazione dei punti neri.

Di solito, il tempo di permanenza all’interno della sauna è di 10-15 minuti al massimo e una volta fuori, potrai tamponare o premere con delicatezza i pori sul viso, utilizzando un asciugamano o una salvietta.

A questo punto, potrai notare che il sebo uscirà più facilmente dai pori e la tua pelle sarà molto più pulita.

Se non hai possibilità di fare una sauna vera e propria, puoi anche accontentarti di una “sauna faccialefai da te, attraverso l’utilizzo di acqua e bicarbonato.

Tutto quello che devi fare è versare un paio di cucchiaini di bicarbonato in una pentola di acqua bollente e avvicinare il viso sopra il vapore, coprendo la testa con un asciugamano. Anche in questo caso i pori si dilateranno, agevolando così l’eliminazione dei comedoni.

8. Aspira punti neri

Rispetto ai metodi classici, l’aspira punti neri, è il nuovo gioiello tecnologico per la cura del proprio viso; funziona sempre e bene, senza alcun compromesso. Dopo averlo testato a lungo, ormai è senza alcun dubbio il mio compagno di battaglie preferito per eliminare i punti neri.

Nasce in Asia (popolazione molto soggetta a questo tipo di inestetismo) come alternativa ai classici rimedi come cerottini, maschere e a tutti gli altri metodi classici che conosciamo.

Alimentato a batteria, è dotato di svariate testine intercambiabili, contenenti una sorta di spugnetta che funge da filtro per la raccolta dei punti neri estratti. Il mio consiglio è quello di utilizzare l’aspira punti neri sulla pelle leggermente inumidita con acqua calda, oppure subito dopo aver fatto la doccia quando i pori sono ben dilatati, in modo da facilitare l’aspirazione dei comedoni.

Il suo compito è quello di risucchiare il grasso, il sebo e tutte le impurità presenti naturalmente sulla pelle, estrapolando il comedone dalla radice, così da non lasciare possibili residui.

Questo trattamento non è invasivo e rispetta tutte le pelli, perfino le più delicate. Per un uso corretto del dispositivo, ti consiglio di procedere con movimenti circolari sulle zone interessate con molta delicatezza, prestando particolare attenzione a non soffermarti troppo in determinati punti.

Un trattamento giornaliero da 5-10 minuti è più che sufficiente per ottenere un risultato immediato visibile fin da subito. Tra tutti i modelli e le marche che ho provato, il mio preferito si è rivelato senza alcun dubbio il BlackHead Vacuum.

Dopo aver provato la sua potenza, e aver toccato con mano la solidità e la qualità dei materiali, è stato subito amore a prima vista!

Se vuoi più informazioni a riguardo, ti consiglio di leggere la recensione approfondita in questo articolo, dove spiego di cosa si tratta, come funziona e dove acquistarlo al miglior prezzo: BlackHead Vacuum: il miglior aspira punti neri? Informazioni, recensioni e dove acquistarlo

Se dopo aver provato uno o più rimedi per eliminare i punti neri che ho elencato qui sopra, non vedi risultati soddisfacenti, ti consiglio di prenotare una visita con un il tuo dermatologo. Vedrai che lui (o lei) ti saprà consigliare come eliminare i punti neri in modo efficace, sfruttando anche alcuni particolari strumenti che solo uno specialista è in grado di utilizzare.

Potrebbe anche prescriverti una crema a base di vitamina A, in grado di contrastare o addirittura prevenire la formazione di punti neri.

Le creme di questo tipo hanno un’azione esfoliante: favoriscono il ricambio delle cellule, evitando così che i pori della pelle rimangano ostruiti.

Infine, se preferisci dei rimedi naturali per eliminare i punti neri, dai un occhiata a questo articolo: Punti neri: rimedi naturali fai da te

Ti è piaciuto l’articolo? Dai un voto: 

Come eliminare i punti neri: 9 rimedi efficaci
5 (100%) 1 vote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here