Curcuma, chiamata anche la spezia miracolosa.

Negli ultimi tempi non si fa altro che parlare di questa fenomenale spezia, che grazie alle sue notevoli proprietà nutrizionali, è stata inserita nella lista dei migliori superfood presenti in natura!

Date le innumerevoli proprietà curative e benefici, è un ottimo alimento da inserire quotidianamente nella tua dieta, per rafforzare e favorire il benessere dell’organismo!

Utilizzata in medicina da migliaia di anni, soprattutto dalle popolazioni asiatiche (note le sue proprietà curative), le ricerche scientifiche negli ultimi tempi hanno riaffermato la sua notevole efficacia curativa nei confronti dell’organismo!

Oltre ad essere un potente antiossidante, antinfiammatorio e antidolorifico, svolge anche una azione depurativa generale e protettiva per il fegato e la colecisti. É un ottimo rimedio naturale anche per chi soffre di dissenteria e artrite.

Questa speciale spezia di colore giallo-arancio, è conosciuta anche come “zafferano delle indie”, dato il suo colore e il suo ampio utilizzo nella cucina indiana e mediorientale.

Curiosità

Il nome curcuma deriva dalla lingua persiana-indiana, precisamente dalla parola Kour Koum, che significa “zafferano”.

Vuoi scoprire quali sono le sue straordinarie proprietà e i maggiori benefici? Continua a leggere l’articolo per scoprire di più su questa efficace medicina naturale!

Cos’è la curcuma?

curcuma cos'è

Quella che noi siamo abituati a chiamare curcuma, che utilizziamo come spezia in cucina, non è altro che una polvere gialla ottenuta dalla macinatura di alcune tipologie di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Zingiberaceae, la stessa famiglia dello zenzero.

Della pianta si utilizza solo la parte della radice, chiamata “rizoma tuberizzato“. Più precisamente si tratta della parte sotterranea del fusto, quella che ha il compito di conservare le molecole nutritive. Questo rizoma cilindrico di colore giallo o arancione assomiglia in modo particolare a un tubero (come la patata).

Curiosità

I rizomi della curcuma si trovano nella parte inferiore della pianta, e contengono tutti i principi attivi. Dopo essere stati bolliti per parecchie ore e fatti seccare in grandi forni, vengono schiacciati fino ad ottenere una polvere giallo-arancione, che viene comunemente utilizzata come spezia nella cucina del Sud Asia.

Questa pianta è originaria dell’Asia meridionale, dell’India meridionale, e dell’Africa ed è largamente impiegata da secoli come spezia nella cucina indiana, asiatica e thailandese.

Per la crescita, questa pianta necessita di un clima tropicale, con una temperatura che varia dai 20 ai 35 gradi, e con elevate precipitazioni durante tutto l’anno.

Ovviamente esistono svariate tipologie di curcuma (si contano circa 80 specie diverse) in base alla zona di provenienza, ma gli effetti benefici e le proprietà curative sono le medesime!

Attenzione

Fai attenzione a non confondere la curcuma con il curry. Il curry non è altro che un insieme di spezie, tra le quali è presente anche la curcuma.

Valori nutrizionali e calorie

Date le numerose richieste, e visti i numerosi nutrienti presenti in questo eccezionale super alimento, per fare chiarezza ho deciso di stilare una lista dettagliata dei valori nutrizionali della curcuma!

Valori nutrizionali per 100 grammi di curcuma in polvere:

  • Calorie 354
  • Grassi 10 g
  • Acidi grassi saturi 3,1 g
  • Acidi grassi polinsaturi 2,2 g
  • Acidi grassi monoinsaturi 1,7 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 38 mg
  • Potassio 2.525 mg
  • Carboidrati 65 g
  • Fibra alimentare 21 g
  • Zucchero 3,2 g
  • Proteine 8 g
  • Vitamina A 0 IU
  • Vitamina C 25,9 mg
  • Calcio 183 mg
  • Ferro 41,4 mg
  • Vitamina D 0 IU
  • Vitamina B6 1,8 mg
  • Vitamina B12 0 µg
  • Magnesio 193 mg

Molti definiscono la curcuma una “polvere magica“: potrebbe sembrare un’esagerazione, ma come hai visto tu stesso, la vasta presenza di nutrienti racchiusi un solo alimento, rendono questa pianta un vero e proprio elisir di lunga vita!

Curiosità

La curcuma da secoli è utilizzato come colorante naturale. Nei paesi orientali è utilizzata da sempre per tingere i tessuti; inoltre le donne indiane la utilizzano come cosmetico per truccarsi nelle occasioni speciali, come matrimoni o compleanni. Dato il suo ottimo potere colorante, anche i monaci buddhisti, la usano per tingere le loro tradizionali tuniche!

Proprietà della curcuma

curcuma proprietà

Le proprietà della curcuma sono note da secoli ai popoli dell’Asia, e da sempre ha attirato l’attenzione anche dal mondo scientifico. Consumata da più di 5 mila anni, il popolo indiano ne conosce bene i suoi benefici, oltre ad essere un antico colorante e antinfiammatorio naturale.

La cosa che ha maggiormente colpito i maggiori scienziati, medici e ricercatori di tutto il mondo, è proprio la sua indistinguibile proprietà antitumorale: non a caso, l’india è il paese con la più bassa incidenza di tumori al mondo. Infatti il popolo indiano è il primo consumatore al mondo di curcuma!

Ricorda che la curcuma è la spezia con la più alta concentrazione di proprietà benefiche. Un consumo regolare, è in grado di migliorare notevolmente le funzionalità digestive (tra cui stomaco e intestino), inoltre è un valido aiuto per chi soffre di colesterolo alto, perché è in grado di facilitare lo smaltimento dei lipidi in eccesso nel sangue.

N.B: Tutte le proprietà e i benefici che sono attribuiti alla curcuma, in realtà sono tutti merito della curcumina presente in essa, il famoso principio attivo della curcuma.

Per scoprire tutte le proprietà, benefici e come assumere al meglio la curcumina, leggi anche: Curcumina: proprietà, benefici e come assumerla

Di seguito ti illustrerò dettagliatamente, le tantissime proprietà benefiche e curative della curcuma, scopriamole insieme!

Proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche

La più importante e famosa proprietà che viene attribuita quando sentiamo parlare di curcuma, è il suo notevole effetto antinfiammatorio naturale.

Fresca, in polvere o in compresse, la si può assumere ogni qualvolta ci sia un processo infiammatorio in corso, come mal di gola (ottimo rimedio è proprio curcuma e miele), raffreddore, e infiammazioni muscolari ma non solo! È anche un efficace rimedio per chi soffre di artrite o artrosi.

Sei un amante dei rimedi naturali? Allora sei nel posto giusto perchè la curcuma è una valida alternativa ai classici farmaci antinfiammatori, analgesici, antidolorifici e antisettici (pieni di effetti collaterali e controindicazioni).

Infatti è uno dei più potenti rimedi naturali in circolazione per contrastare la tanto odiata influenza e i dolori articolari!

La tisana, è uno dei modi migliori per assumere la curcuma, ottima per alleviare le infiammazioni, come mal di gola e tosse, e combattere raffreddore e influenza.

Leggi anche: Tisana alla curcuma: proprietà, benefici e ricette

Proprietà antiossidanti e antitumorali

É proprio una delle proprietà più sorprendenti e apprezzate, anche dalla scienza!

I numerosi test clinici effettuati parlano chiaro: questa preziosa radice, in particolare la curcumina presente in essa, è in grado di contrastare l’insorgere di ben 8 tipologie di tumore, (che colpiscono seno, reni, pelle, fegato, polmoni, bocca, prostata e colon) tra cui anche la leucemia!

Infatti è da tempo continuo oggetto di studi da parte di medici e ricercatori. É consigliabile assumerla quotidianamente, fin da bambini.

Offre anche notevoli qualità antiossidanti, in grado di contrastare l’invecchiamento! I suoi speciali nutrienti sono in grado di trasformare i radicali liberi (maggiori responsabili dell’invecchiamento cellulare) in sostanze totalmente innocue per il nostro organismo.

Quindi, posso affermare che la curcuma è in grado di contrastare e rallentare notevolmente l’invecchiamento cellulare!

Proprietà coleretiche-colagoghe

Sono sicuramente tra le più importanti proprietà farmacologiche.

La curcuma è in grado di stimolare la produzione della bile da parte del fegato, e di favorire il suo naturale deflusso lungo l’intestino, con conseguente effetto benefico sul fegato.

Proprietà cicatrizzanti

curcuma proprietà cicatrizzante

Un’altra proprietà eccezionale della curcuma, è la sua capacità cicatrizzante naturale.

Infatti, nei paesi caldi come l’india e il sud oriente, le punture di insetto sono frequenti e, data la sua notevole efficacia, questa spezia viene usata da tempo come rimedio naturale ogni tipo di puntura.

È anche un ottimo pronto soccorso in caso di ferite, scottature e dermatiti!

Ti basterà semplicemente coprire la zona interessata con della curcuma in polvere.

Proprietà digestive

Queste proprietà agiscono come protettivo e purificante generale nei confronti dell’intestino. Infatti, un consumo regolare di curcuma, permette di migliorare notevolmente il funzionamento di stomaco e intestino.

Inoltre è un valido sostegno per chi soffre di colesterolo, perché facilita la digestione e l’espulsione dei grassi in eccesso, evitando che questo siaccumuli nel sangue, e di conseguenza nelle vene e arterie!

Questa radice è un vero elisir per chi soffre di problemi digestivi come dispepsia, flautolenza, meteorismo e digestione lenta.

Proprietà antidepressive

Può sembrare assurdo, ma è proprio così, la curcuma è davvero in grado di combattere la depressione, anche meglio di un farmaco!

Ultimamente le ricerche scientifiche sulla curcumina (principio attivo estratto dalla pianta di curcuma) si fanno sempre più intense, scoprendo continuamente nuovi campi d’azione di questa formidabile radice.

Infatti, secondo uno studio condotto presso il “Medical College di Bhavnagar” in India, ha dimostrato che la curcuma è in grado di contrastare la depressione addirittura meglio di alcuni famosi farmaci.

L’ulteriore nota positiva è, che a differenza dei psicofarmaci, la curcuma non ha alcuna controindicazione, ne tanto meno alcun effetto collaterale! Si conferma quindi un potente antidepressivo naturale.

Proprietà disintossicanti

Voglio ricordare anche il notevole potere disintossicante della curcuma.

É anche un ottimo epatoprotettore, infatti è proprio sul fegato che la curcuma agisce con la sua azione disintossicante e depurativa.

Aiuta il fegato a smaltire gli eccessi di scorie depositate nel tempo, dovute ad abuso di alcol, farmaci, ma anche in caso di epatiti e cirrosi epatica!

Inoltre svolge un azione purificante generale di tutto il tratto gastro-intestinale.

Proprietà antibatteriche e immunostimolante

Grazie a queste proprietà, la curcuma da tempo è utilizzata come antibiotico naturale per contrastare l’influenza e altre infezioni batteriche.

Infatti ha un potente potere purificante, in grado di espellere le tossine dal corpo negli stati di malattia, più o meno gravi.

N.B: CONSUMALA QUOTIDIANAMENTE DURANTE LA STAGIONE FREDDA, PER CONTRASTARE L’INFLUENZA, RAFFREDDORE, MAL DI GOLA TOSSE ECC.

Leggi anche: Curcuma e miele: proprietà e benefici di questo antibiotico naturale

Inoltre svariati studi, dimostrano che questa spezia è da considerarsi un valido alleato in grado di rafforzare il sistema immunitario, grazie alla sua attività immunostimolante!

Va bene consumata sia fresca o in polvere (per un’azione maggiore è preferibile usare un integratore di curcumina)

Vuoi scoprire migliori integratori di curcuma più venduti su Amazon: clicca qui! 

Ti sta piacendo l’articolo? Condividilo su Facebook e fai conoscere a tutti le proprietà e i benefici della curcuma!

I 20 benefici della curcuma

curcuma benefici

Da secoli la curcuma è stata utilizzata in oriente sia come spezia in cucina, sia come rimedio curativo naturale.

Ultimamente sta attirando sempre più l’attenzione da parte del popolo occidentale, ed è costantemente sottoposta a studi approfonditi da parte di ricercatori e case farmaceutiche.

Infatti sempre più ricerche e test condotti in laboratorio confermano le proprietà e i benefici della curcuma e della curcumina, il prezioso principio attivo presente in questa radice, che la rende così efficace per la salute.

Qui di seguito ho riportato esclusivamente i benefici scientificamente provati di questa incredibile pianta!

1. Previene il diabete

Svariati studi, condotti dai ricercatori tailandesi nel 2012, hanno ripetutamente confermato che una assunzione regolare di curcuma, nei soggetti sani e a rischio, riesce a prevenire, o in casi più gravi, a ritardare il diabete!

Questo è merito dei curcuminoidi, che grazie alle loro note proprietà antinfiammatorie e al loro potere di regolarizzare i livelli di glucosio nel sangue, riescono a contrastare e prevenire il rischio di contrarre il diabete!

2. Previene il morbo di Parkinson e l’Alzheimer

Secondo uno studio condotto nel 2014 da ricercatori americani, la curcumina (principio attivo della curcuma) avrebbe potenti proprietà neuroprotettive, in grado di prevenire il rischio di contrarre il Parkinson, ma anche una forte componente terapeutica, per trattare i soggetti già esposti alla malattia.

Inoltre, un altro studio condotto nell’università della California, ha confermato che, dopo svariati test condotti su diversi pazienti con lievi disturbi della memoria, la curcumina, è realmente in grado di ridurre l’infiammazione cerebrale in maniera significativa.

Quindi applicata al morbo di Alzheimer, è in grado di prevenire e tenere sotto controllo la malattia.

3. Previene e ripara i danni da ictus 

I medici insieme alle più importanti case farmaceutiche, hanno impiegato il principio attivo presente nella curcuma (la curcumina), per brevettare un farmaco con una dose concentrata di quest’ultimo, in grado di ridurre le lesioni e i deficit motori e muscolari causati dall’ictus.

La curcuma quindi, grazie alle sue note proprietà neuroprotettive, se assunta quotidianamente, ridurrebbe drasticamente la probabilità di essere colpiti da un ictus!

4. Aiuta a prevenire e combattere i tumori

Un altro dei più importanti benefici, dovuto alla naturale proprietà antiossidante della curcuma, è quello di ridurre notevolmente l’insorgere di tumori, grazie ai suoi principi attivi che neutralizzano i radicali liberi.

Inoltre, è anche in grado di curare le cellule tumorali: secondo un recente studio, un prezioso componente contenuto nella curcuma chiamato “FLLL32”, unito alla chemioterapia, è in grado di aumentare significativamente la sensibilità delle cellule tumorali alla chemioterapia, rendendole più facili da neutralizzare.

5. Protegge il cuore, l’apparato circolatorio e previene gli infarti

É stato dimostrato che un’assunzione regolare di curcuma, meglio ancora se concentrata sotto forma di compresse o polvere, è in grado di liberare e purificare completamente l’apparato circolatorio.

È anche in grado di proteggere il cuore da possibili attacchi cardiaci (infarto), soprattutto nei pazienti che hanno subito un bypass.

6. Antidepressivo naturale

Un importante studio condotto in India, ha rivelato che la curcuma è in grado di contrastare la depressione.

Un test effettuato su dei pazienti soggetti a depressione, ha confermato che l’assunzione di curcuma in un individuo con patologie mentali, ha un efficacia superiore all’assunzione di un noto farmaco antidepressivo (Prozac).

Inoltre la curcuma a differenze dei psicofarmaci non ha alcuna controindicazione o effetto collaterale.

7. Antidolorifico naturale

Come ho già spiegato prima, la curcuma è nota per le sue proprietà antidolorifiche. Infatti sempre più ricerche scientifiche confermano questo rimedio naturale.

Per aumentare l’efficacia, gli studiosi consigliano l’assunzione della curcuma associata a della piperina, un pò di pepe nero, o un grasso buono (olio extravergine di oliva); questo permette al nostro organismo di assorbirla e metabolizzarla al meglio!

La curcuma abbinata alla piperina è sicuramente il rimedio naturale più efficace per ottenere subito i benefici!

Dopo averne provati di svariate marche e tipologie ti consiglio assolutamente la Piperina e Curcuma Plus della Natural fit.

La puoi acquistare dal sito ufficiale, approfitta dell’offerta limitata, ben 2 al prezzo di 1!

Clicca qui per scoprire l’offerta riservata ai lettori di Portale Verde! 

8. Ripara i danni cerebrali 

Sembra impossibile, ma è proprio così!

Dopo un importante studio pubblicato recentemente sulla rivista scientifica “Stem Cell Research and Therapy”, i medici hanno confermato che la curcuma influenzi positivamente il potere del cervello di autoripararsi.

Questo rimedio è utile soprattutto nei soggetti con danni cerebrali dovuti a ictus.

9. Migliora la memoria

La curcuma, da tempo soggetto di svariati studi sui possibili effetti benefici sul cervello, ha dimostrato che se assunta regolarmente, permette di prevenire la demenza senile, e di ridurre drasticamente la degenerazione cognitiva nei soggetti anziani.

Inoltre, secondo un altro studio condotto in medio oriente, è stato dimostrato scientificamente che un assunzione continua di curcuma, porta a un notevole miglioramento delle facoltà mnemoniche (aumenta la memoria).

10. Rinforza il sistema immunitario

Ormai nota la sua proprietà di proteggere e rinforzare il sistema immunitario.

Un recente studio condotto dagli scenziati in USA, ha nuovamente confermato che una particolare molecola contenuta nel principio attivo della curcuma, è in grado di aumentare i livelli di una particolare proteina (CAMP) responsabile della regolazione della risposta immunitaria, di fronte a un attacco esterno.

Quindi è in gradi di proteggerci dagli agenti batterici e virali proveienti dall’esterno, creando un vero e proprio scudo capace di contrastare e difendere l’organismo da batteri e virus.

Il latte alla curcuma, chiamato anche “elisir di lunga vita”, è uno dei migliori rimedi naturali per potenziare le difese immunitarie, e proteggere l’organismo dai continui attacchi esterni, grazie alle sue numerose proprietà salutari!

Leggi anche: Golden Milk: proprietà e benefici del latte d’oro alla curcuma

11. Previene e riduce le infiammazioni

Il potere antinfiammatorio e analgesico naturale della curcuma, è dato dalla sua capacità di controllare diverse molecole responsabili dell’infiammazione; per questo è uno dei rimedi naturali per eccellenza.

Proprio per le sue note proprietà benefiche, è soggetta di continui studi da parte di medici e scienziati. La sua capacità analgesica è strettamente legata all’interazione con una particolare classe di recettori del dolore (nocicettori).

Per questo si è rivelata particolarmente efficace nell’alleviare ogni tipo di dolore acuto che si manifesta in presenza di qualsiasi condizione patologica.

La curcumina in particolare, il noto principio attivo contenuto nella radice (cuore della curcuma), si è rivelata in grado di inibire e regolare il principale recettore del dolore e dell’infiammazione (COX2).

Un ottimo antinfiammatorio naturale si può ottenere con l’abbinamento di curcuma e zenzero, due superfood ricchi di proprietà curative, ideali per combattere mal di gola e tosse!

Leggi anche: Curcuma e zenzero: proprietà, benefici e come assumerli insieme

12. Rinforza il sistema nervoso

Il turmerone, un’importante molecola presente nella curcuma, è in grado di stimolare la crescita delle cellule staminali cerebrali, e di conseguenza favorire la crescita di nuovi neuroni.

Quindi vede il suo largo impiego anche nei pazienti affetti da danni neurologici, favorendo la rigenerazione delle cellule cerebrali.

Non finisce qui, infatti molti studi hanno dimostrato che la curcumina possiede proprietà neuroprotettive, in grado di proteggere e rigenerare la guaina mielinica, lo strato di rivestimento del sistema nervoso centrale.

13. Protegge e disintossica il fegato

Sono note le sue proprietà epato-protettrici.

Infatti, la curcuma ha l’incredibile capacità di rigenerare e proteggere i tessuti del fegato.

Inoltre è anche in grado di prevenire e combattere il cancro al fegato. Consigliata particolarmente a chi soffre di diabete come terapia aggiuntiva.

Dovrebbe essere cosumata regolarmente da chi soffre di cirrosi epatica, o da chi ha abusato di alcol e farmaci, per aiutare a espellere tossine e rigenerare i tessuti corrosi da queste sostanze.

Prepara un olio aromatizzato alla curcuma, ottimo per assumere curcuma regolarmente e proteggere il fegato.

Leggi anche: Olio alla curcuma: proprietà, benefici e come prepararlo

14. Migliora la digestione

Da tempo usata dai popoli orientali per migliorare la digestione, la curcuma è un valido sostegno per chi soffre di cattiva digestione.

Infatti grazie alle sue proprietà coleretiche e colagoghe, aiuta a stimolare la sintesi e l’espulsione della bile, favorendo così un notevole miglioramento delle funzioni epatobiliari.

Utilizzata anche per trattare i disturbi gastrointestinali, in quanto purifica completamente l’apparato gastrointestinale, aiutando a espellere le tossine e le scorie depositate nel tempo.

In alcuni casi, la curcuma ha ottenuto riscontri positivi anche nei soggetti con patologie autoimmuni, come il morbo di Crohn e altre condizioni patologiche come la sindrome del colon irritabile ecc.

15. Previene il diabete

13 anni di ricerche hanno portato i medici ad affermare che la curcumina è in grado di contrastare il diabete e gli effetti tossici di alcuni grassi, responsabili dell’insorgenza della patologia.

Essendo il diabete una condizione infiammatoria cronica, la curcuma riesce a svolgere una azione protettiva e curativa. Infatti è in grado di regolare i livelli di zucchero nel sangue, migliorando i livelli di sensibilità all’insulina.

Non solo, infatti riesce a prevenire l’insorgere del diabete e di sviluppare una condizione patologica definitiva; questo avviene grazie alla curcumina che riesce a stimolare e migliorare la funzione delle “cellule beta“, responsabili della produzione dell’insulina nel pancreas (migliorando notevolmente l’insulino-resistena da parte dell’organismo).

16. Purifica l’organismo

Come hai visto, la curcuma è un vero e proprio detergente per l’organismo, in quanto come una spugna, riesce a raccogliere e espellere le tossine presenti nel nostro organismo.

É in grado di depurare, proteggere e rigenerare ogni organo presente nel nostro corpo!

Sopratutto se associata a a particolari alimenti come piperina, o miele ecc, che ti spiegherò dettagliatamento nei prossimi articoli.

17. Previene le infezioni batteriche

Dopo tante ipotesi e deduzioni, è arrivata la conferma scientifica da uno studio americano condotto da degli scienziati dell’Oregon University, che dopo svariati test e analisi, hanno confermato che la curcuma agisce sull’attivazione di una particolare proteina che regola la risposta del sistema immunitario.

Questo è un grandissimo passo in avanti perch, grazie a questo prezioso alimento, potrai proteggere il tuo organismo dall’attacco di virus, funghi, batteri e qualunque altra infezione batterica!

Secondo gli esperti la curcumina protegge sopratutto il tratto gastrointestinale dalle infezioni di qualunque tipo.

Insomma questa spezia è proprio un elisir di lunga vita…

18. Cicatrizzante naturale

Da secoli la curcuma è utilizzata nei paesi tropicali, per il suo notevole potere cicatrizzante.

Ha dimostrato la sua efficacia applicandola direttamente su ferite, escoriazioni, scottature e addirittura anche su punture di insetto!

Inoltre, può anche essere utilizzata per trattare le dermatiti.

Grazie al suo potere dona subito sollievo alle ferite, alleviando il dolore e velocizzando il normale processo di guarigione.

19. Favorisce la perdita di peso

curcuma perdita peso

Si dice che la curcuma sia la migliore spezia per la perdità di peso!

Scopriamo insieme come usare al meglio la curcuma per dimagrire!

Vede il suo largo impiego in svariate ricette, frullati, centrifugati, la famosa tisana alla curcuma ecc. Inserita in qualunque pietanza, può aiutare a liberarti del grasso in eccesso!

I molteplici studi condotti in tutto il mondo dagli USA fino in Corea, confermano che se inserita in un corretto regime alimentare la curcuma ha spiccate proprietà dimagranti!

La curcuma è in grado di agire direttamente sulle cellule adipose cellulite(dirette responsabili della ), stimolando gli adipociti a rilasciando l’adinopectina, una particolare molecola che spinge l’organismo a liberarsi dei grassi accumulati in eccesso.

Inoltre stimola il fegato a metabolizzare e espellere al meglio i grassi assunti durante i pasti, in particolare quelli più difficili da espellere come zuccheri, carboidrati complessi e grassi animali.

Infine, se inserita nella dieta, la curcuma aiuta a dimagrire, perché stimola la leptina, l’ormone principale che regola il senso di sazietà, facendo sentire meno la sensazione di fame!

Leggi anche: Curcuma per dimagrire: le proprietà dimagranti e come assumerla

Per accelerare il processo di dimagrimento, e renderlo più efficace e immediato, è consigliabile assumere la curcuma sotto forma di integratori concentrati.

Questo perché l’assorbimento dei nutrienti e l’efficacia del potere dimagarante sono nettamente superiori rispetto alla curcuma fresca o in polvere che trovi nei supermercati!

Questo è ancora più amplificato perché gli integratori, il più delle volte sono combinati con delle sostanze, come la piperina, che ne aumenta l’assorbimento da parte del nostro corpo!

É stato provato che l’abbinamento di curcuma e piperina, è il miglior rimedio naturale per perdere peso!

Il migliore integratore naturale presente sul mercato per chi vuole dimagrire, è senza alcun dubbio la Piperina e Curcuma Plus della Natural fit. La puoi acquistare dal sito ufficiale approfittando dell’offerta limitata, 2 al prezzo di 1!

Clicca qui per scoprire l’offerta riservata ai lettori di Portale Verde!!!

Se vuoi scoprire di più su Piperina & curcuma Plus, tutte le proprietà salutari e dimagranti, leggi l’articolo completo: Piperina e Curcuma Plus: il miglior integratore naturale per dimagrire 

20. Combatte i problemi mestruali

Proprio così! La curcuma è una manna dal cielo per tantissime donne.

La radice dalle mille proprietà, è un valido aiuto naturale per tutte quelle donne che soffrono di disturbi provocati dal ciclo mestruale!

Infatti riesce a contrastare e alleviare sia i disturbi legati alla sindrome premestruale, sia per chi soffre di gravi disagi durante il ciclo, come gonfiore, crampi, e sanguinamenti eccessivi.

La naturale proprietà lenitiva della curcuma riesce a prevenire e ad alleviare questi disturbi legati al ciclo.

Alcuni consigli

Come hai potuto leggere, questa “spezia magica” dalle proprietà straordinarie, si è rivelato un efficace rimedio naturale, utile in svariate occasioni!

Una domanda che si pongono in tanti è: “come devo assumere la curcuma, ma soprattutto quale devo scegliere?”

Come ben sai in commercio abbiamo una vasta scelta, a partire dalla curcuma fresca, quella in polvere, per finire con gli integratori a base di curcumina. Ovviamente la scelta del prodotto varia in base all’utilizzo che ne devi fare, ma soprattutto in base al problema o all’obbiettivo che ti sei posto!

Sicuramente per ottenere un efficacia maggiore e un effetto più immediato, devi preferire gli integratori di curcuma, perché contengono una alta percentuale di curcumina (il principio attivo), a differenza della curcuma fresca e in polvere che contengono tutte le parti della radice.

N.B: É BENE RICORDARE CHE IL NOSTRO ORGANISMO NON RIESCE AD ASSORBIRE E METABOLIZZARE COMPLETAMENTE TUTTI I NUTRIENTI E I PRINCIPI ATTIVI PRESENTI NELLA CURCUMA! QUESTO É UN MOTIVO IN PIÙ PER PREFERIRE LA CURCUMA CONCENTRATA SOTTO FORMA DI INTEGRATORI!

Leggi anche: Integratori di curcuma: proprietà, benefici e quale scegliere

NON SAI DOVE TROVARE LA CURCUMA? SCOPRI I MIGLIORI INTEGRATORI CONCENTRATI PIÙ VENDUTI SU AMAZON

Mentre per creare fantastiche ricette, tisane, frullati e centrifugati, puoi anche utilizzare semplicemente la curcuma fresca o in polvere…

Vuoi scoprire come usare la curcuma in cucina, per creare fantastiche ricette salutari e gustose? Leggi anche: Curcuma in cucina: le ricette migliori

Infine ecco un video del Dr. Alessio Dini, che spiega dettagliatamente le origini delle curcuma, le proprietà e i benefici di questa spezia miracolosa:

Scopri tantissimi altri modi di usare la curcuma, per godere di tutti i benefici e le proprietà curative, leggi: Curcuma fresca e in polvere: come usarla al meglio

Conclusioni

Infine voglio far presente che la curcuma, straordinaria spezia curativa, dalle infinite proprietà e benefici, in alcuni casi può presentare delle controindicazioni e effetti collaterali.

Come particolari condizioni patologiche, o durante determinati trattamenti farmacologici, è consigliato non assumerla; inoltre, per qualsiasi dubbio o informazione a riguardo, rivolgiti al tuo medico di fiducia!

Scopri tutte le controindicazioni della curcuma, quando e perchè è meglio non assumerla, nell’articolo: Curcuma: Controindicazioni ed Effetti Collaterali

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità, i migliori rimedi naturali e i più importanti consigli di bellezza, benessere e cura del tuo corpo? Lascia un mi piace alla nostra pagina Facebook, grazie!

Ti è piacuto l’articolo? Dai un voto: 

Curcuma: proprietà e benefici della pianta
5 (100%) 1 vote

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il nome qui